Dentista pediatrico Roma: prevenzione dentale per bambini

dentista pediatrico Roma: foto di una bambina con denti saniNIl dentista pediatrico Franco D’Ambrosio (Roma zona Frattocchie) è specializzato in prevenzione odontoiatrica pediatrica per bambini anche molto piccoli.

Nel nostro studio dentistico è presente anche La Dottoressa Miriam Fabbrizi che ha conseguito un Master di II livello in Odontoiatria Pediatrica.

Cosa fa il dentista pediatrico?

La prevenzione dentale ha come obbiettivo quello di instillare e far perdurare nel tempo, i comportamenti più adeguati al mantenimento della salute del cavo orale e la dove esiste una malattia paradontale, nel limite del possibile a seconda della gravità della malattia, ripristinare uno stato ottimale di salute.

Odontoiatria pediatrica Roma: le varie fasi della prevenzione dentale

Prevenzione dentale primaria: analizza i stili di vita e le abitudini del paziente al fine di evitare di contrarre la malattia. Si analizza se esiste una corretta igiene orale, la dieta, e abitudini viziate.

I consigli del Dentista Pediatrico Roma Franco D’Ambrosio sulle abitudini viziate.

  • Succhiamento (quando il bimbo ciuccia il dito, ciuccio, labbro, lingua, guancia )
  • Mangiare le unghie ( onicofagia ) e le pellicine
  • Rosicchiare le penne o altri oggetti
  • Deglutizione atipica o infantile (in questo caso il bambino quando deglutisce la saliva o il cibo non posiziona la lingua correttamente ma la spinge contro i denti)
  • Respirazione orale ( il bambino sta sempre a bocca aperta e quindi non utilizza il naso ma la bocca per respirare).

Quando portare un bambino dal dentista pediatrico?

È importante portare in visita il bambino dal dentista intorno ai 5 anni e in modo particolare sorvegliare la permuta dei denti in quanto un dente deciduo, che non viene cambiato nei giusti termini, può determinare uno spostamento del dente permanente.

Prevenzione secondaria: consiste nell’intercettare una malattia allo stadio iniziale, diagnosi precoce. Ovviamente riprisitinare un dente con una carie lieve, costa meno ed è più efficiente che ripristinare un dente gravemente compromesso.

Prevenzione terziaria: quando uno o più denti sono persi (edentulia) è buona norma ripristinare subito l’efficienza masticatoria onde evitare problemi più importanti e irrimediabile.

Leggi anche l’articolo: quando un bambino ha paura del dentista>>