Endodonzia Roma con endodontista specializzato

Interventi di endodonzia a Marino (Roma). Lo studio dentistico Dental Family mette a disposizione un Endodontista specializzato e Relatore in diversi congressi internazionali.
Lo studio Dental Family è facilmente raggiungibile anche da Albano, Ariccia, Frascati, Aprilia, Pomezia, Lanuvio, Cecchina etc..
endodonzia roma presso studio dentistico Dental Family

Endodonzia Roma: di cosa stiamo parlando?

L’endodonzia (terapia endodontica, cura canalare o devitalizzazione) è il trattamento che ci consente di evitare l’estrazione del dente quando afflitto da dolore/infezione pulpare. Consiste nella rimozione completa della polpa, che è un tessuto altamente specializzato contenente arterie, vene, terminazioni nervose e cellule connettivali. Per giungere a tale scopo bisogna dotarsi di strumenti specifici e controllarne l’usura, per evitare possibili rotture all’interno del dente di questi strumenti, quindi detergere e sagomare i canali radicolari per tutta la lunghezza. Raggiunto questo obiettivo (controllabile con radiografie e appositi misuratori elettronici) si deve sigillare lo spazio creatosi con un materiale plastico e gommoso chiamato guttaperca, facilmente manipolabile quando sottoposto a calore e pressione.
Ci tengo a sottolineare che per eseguire un’ ottima terapia canalare è indispensabile avere manualità, esperienza, attrezzature specifiche e tempo; infatti quando per semplicità si parla di canale o nervo, si tralascia che accanto ai canali principali sono presenti anche dei canali secondari e/o accessori e che il singolo nervo si sfiocca in un delta composto da tante fibre. Dunque solo un adeguato periodo di detersione con detergenti titolati assicura la digestione completa di tutte le sostanze organiche.

Quando è necessario eseguire la terapia endodontica?

In seguito a una carie profonda e conseguente contaminazione batterica, oppure dopo un trauma, la polpa và incontro a infezione o infiammazione e compare il sintomo del dolore, indice di pulpite.
La pulpite può essere acuta o cronica (ovvero piú o meno rapida nella sua evoluzione) e l’ infezione può propagarsi al di fuori del dente ed estendersi all’osso circostante, dando luogo all’ascesso o al granuloma, fino ad arrivare a vere e proprie cisti.
Un’ altra indicazione al trattamento endodontico è il rifacimento di precedenti terapie mal eseguite.

Edondonzia Roma: trattamenti dolorosi?

Durante il trattamento endodontico il dolore è completamente assente nella maggior parte dei casi, grazie alla somministrazione di un’ adeguata anestesia. In alcuni casi, quando si interviene in urgenza, o si soffre di particolari fobie, o magari si sono provati per lungo tempo vari inappropriati rimedi ”fai da te” (impacchi di malva, sciacqui con alcool, uso eccessivo di farmaci) può essere necessaria più di una anestesia, e nelle fasi iniziali avvertire una piccola “scossetta”.
Dopo la terapia, nella grande maggioranza dei casi, non si avverte alcun dolore (o al massimo può persistere un lieve fastidio facilmente controllabile con un comune antinfiammatorio).
Solo in rarissimi casi può essere necessaria una terapia antibiotica.

Quale è la durata di un dente devitalizzato?

Il dente curato in modo impeccabile può durare a lungo, ma studi statistici a lungo termine evidenziano l’ alta probabilità di frattura del dente trattato endodonticamente, quindi la ricopertura delle cuspidi, specie nei molari, è sempre consigliata.